Da Tiger presto q3d, la lampada da tavolo che stampa in 3D

Flyng Tiger Copenaghen e il Politecnico di Torino hanno ideato la lampada q3d in grado di stampare in 3D attraverso un processo di modellazione a deposizione fusa

 

Arriverà presto anche in Italia q3d, l’innovativa lampada nata dalla collaborazione tra Flying Tiger Copenaghen, nota catena di oggettistica danese, e Politronica, azienda di Digital Printing & Manufacturingnata, nata dal un’idea di un gruppo di ricercatori del Politecnico di Torino. Una lampada da tavolo che, oltre ad illuminare scrivania o tavolo di lavoro, è anche una stampante in 3D, con la quale sarà possibile produrre in casa piccoli oggetti messi periodicamente a disposizione dai designer del gruppo danese.

--pubblicità--
Da Tiger presto q3d, la lampada da tavolo che stampa in 3D
q3d, la lampada stampante 3D di Flying Tiger Copenaghen

Per la stampa degli oggetti, q3d utilizza un processo di modellazione a deposizione fusa ma, a differenza della maggior parte delle comuni stampanti tridimensionali, non utilizza una resina comune, ma una particolare tipologia di polimero. Questa sostanza è in grado di solidificarsi se esposto a della semplice e comune luce bianca emessa da normali lampadine LED, la stessa utilizzata da q3d per l’illuminazione.

La lampada, oltre ad essere un oggetto quasi rivoluzionario, costituisce anche un ricercato complemento di arredo. Ispirata al lavoro dello scultore statunitense Alexander Calder, famoso per l’invenzione di grandi sculture di arte cinetica, e alla celeberrima lampada da studio Luxo L-1, dalla linea essenziale, q3d sarà venduta nei punti vendita Tiger in kit da assemblare a casa, e potrà stampare oggetti di dimensioni massime di 80 x 80 x 120 millimetri. Periodicamente, i designer dell’azienda danese renderanno disponibili nuovi oggetti da stampare in casa sia attraverso i propri punti vendita, sia tramite download dal sito dedicato alla stampante. Per quanto riguarda le cartucce di ricarica per la stampante, saranno vendute inizialmente solo a Milano e Torino, per essere poi distribuite successivamente in tutti i punti vendita Tiger d’Italia.

Photo Credits: Flying Tiger Copenaghen