Il nuovo anno inizia con la Superluna ed un cielo spettacolare

Tutti con il naso all’insù a Capodanno per ammirare lo spettacolo della Superluna che il primo gennaio raggiungerà la distanza minima dalla Terra

 

Quest’anno a Capodanno tutti con il naso all’insù ad ammirare il cielo. L’attrazione non sarà rappresentata dai fuochi artificiali, dannosi per l’ambiente e per la salute degli animali, ma dallo spettacolo messo in scena dalla natura con la Superluna. Si parla di Superluna solo quando si verificano entrambe queste due condizioni: una distanza ravvicinata alla Terra e una luna piena. Il nostro satellite darà, quindi, il benvenuto al 2018 raggiungendo il punto di distanza minima dalla terra, detto perigeo, proprio il primo gennaio alle ore 22:56. La luna si troverà alla distanza di 356.565 chilometri, contro i poco più di 384.000 chilometri, ovvero la distanza media a cui si trova di solito. Poche ore dopo raggiungerà la fase piena, apparendo un po’ più luminosa e un po’ più grande del solito, illuminando il cielo in modo estremamente suggestivo.

--pubblicità--

Il nuovo anno inizia con la Superluna ed un cielo spettacolare

“Questa Superluna è la seconda di una serie di tre consecutive, iniziata con la Luna Piena del 3 dicembre e che si concluderà con quella del 31 gennaio, quando ci sarà anche un’eclissi di luna, purtroppo non visibile dall’Italia – ha spiegato l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile scientifico del Virtual Telescope Project. – Sarà anche la più vicina (circa 1000 km più vicina rispetto allo scorso 3 dicembre) e dunque la più grande delle tre e dell’intero 2018, che ci riserva solo le due Superlune piene di gennaio, più due Superlune nuove, dunque inosservabili sebbene la differenza sia assai modesta e impercettibile”.

Sperando nella clemenza del cielo e nell’assenza di nubi, il momento ideale per ammirare questo spettacolo è quando la luna si trova più vicina all’orizzonte, cioè quando sta sorgendo o sta tramontando. Questa condizione particolare creerà una sorta di illusione ottica, facendola apparire ancora più grande. Per quanto riguarda il luogo, meglio scegliere un posto il più lontano possibile dall’eccessivo inquinamento luminoso.

Photo Credits: Pixabay