Olio di palma e diabete – Olio di palma e salute

Oltre alle affermazioni più sentite che sostengono che l’olio di palma è nocivo perché aumenta i livelli di colesterolo nel sangue, che è dannoso verso l’ambiente, che è addirittura cancerogeno, da alcuni mesi l’olio vegetale di palma viene messo in correlazione con un’altra patologia pericolosa: il diabete. Un ulteriore tassello nella campagna di informazione posta in atto dai critici verso questo grasso vegetale e che vuole arrivare a un unico obiettivo: certificare che l’olio di palma fa male.

Quasi a dare manforte a tale cordata, nel 2015, era stato pubblicato, sulla rivista Diabetologia, uno studio condotto da un team guidato dal professor Francesco Giorgino, endocrinologo dell’università di Bari, e promosso dalla Società italiana di diabetologia. Tale studio aveva concluso che i grassi come l’acido palmitico (contenuto in alta percentuale nell’olio di palma, ma presente in tantissimi alimenti come carne, pesce, formaggi, burro e olio d’oliva) attraverso una proteina, la p66Shc, distruggono le cellule pancreatiche che producono insulina, con il rischio di favorire una comparsa del diabete. Gli effetti sarebbero particolarmente pronunciati a livello del pancreas e delle isole pancreatiche, che contengono le preziose cellule beta, produttrici di insulina. Un danno ripetuto a carico di questa regione del pancreas potrebbe dunque portare alla comparsa del diabete di tipo 2.

Qualche mese dopo la pubblicazione dello studio, però, venne fatto quello che si chiama un “Erratum”: la stessa equipe che aveva condotto lo studio annunciò come i dettagli della dieta ricca di grassi indicati nell’articolo fossero scorretti. In pratica, i topi usati nella ricerca avevano seguito una dieta ad alto contenuto di grassi composta per il 60% di energia da olio di palma idrogenato. Il punto è che nell’industria alimentare non viene usato l’olio di palma idrogenato. Il processo di idrogenazione, infatti, è necessario per rendere solidi olii liquidi, ma l’olio di palma è solido già di natura. Inoltre, come chiarisce la dottoressa Laura Rossi, ricercatrice presso il Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione di Roma, “quella situazione sperimentale, anche se fatta molto bene, non può essere assolutamente tradotta in un effetto diretto sull’organismo”.

--pubblicità--

 

Alcune fonti utilizzate per la realizzazione del contenuto:
stradeonline.it http://www.stradeonline.it/scienza-e-razionalita/1172-no-l-olio-di-palma-non-fa-male-alla-salute
wired.it http://www.wired.it/scienza/medicina/2015/05/08/tutta-verita-olio-di-palma/
rainews.it http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/olio-di-palma-non-fa-venire-il-diabete-d2efc607-c8fa-48e1-af44-53480ce00ddc.html
www.oliodipalmasostenibile.it